To top
2 Feb

ROMA.1 GUERRIERA

-Non c’è più tempo, devi venire da me. Sali su quel dannato treno.
28.1.2017  h.15.00
Cammino tra gente distratta e il mio cuore fa i capricci. La tua voce metallica, gelida, non lascia spazio all’immaginazione. Sorrido al pensiero di te che ti ostini a mantenere ipotetiche distanze, se già mio, e lo sai.

Sono vestita completamente di nero, come sempre quando ho bisogno di mettere ordine tra le mille e mille sfumature del mio animo ribelle.
Fa freddo, quest’inverno è spietato, ma il pensiero della tua mano tra i miei capelli è una carezza lieve.
Sono giorni che ti penso. Da quando ho comprato quell’abito rosso, immaginando unicamente il momento in cui tu lo avresti sbottonato.
Sono giorni che combatto.

Combatto sogni pensieri desideri speranze e disillusioni.
Combatto tra quello che vorrei e quello che dovrei.
Combatto con l’idea che ho di te.
Mi avvicino alla finestra, e resto lì al davanzale un piccolo tempo infinito.
Le tue mani ferme sul volante, l’odore del fumo, il tuo sguardo assorto.
Ti sto aspettando.

My outfit: Sweater Kontatto – Jeans Met – Faux Fur no brand – Boots Via Roma 15 – Bag Gucci – Sunglasses Chanel

Photo: Matteo Anatrella

Dea Caiazzo
11 Comments

Leave a reply