PANASONIC XR10: LA BELLEZZA A CASA TUA!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Grazie al mio #progettobellessere sono sempre più attenta ed informata su tutte le novità beauty, sia per quanto riguarda tutti i prodotti di nuovissima generazione, che per quanto riguarda i trattamenti e le nuove tecnologie.

Quindi non posso non raccontarvi di questa mia ultimissima scoperta: PANASONIC XR10

Un apparecchio fantastico, da usare comodamente a domicilio, per contrastare efficacemente  i segni del tempo.
Nessuna magia, nessun miracolo, semplicemente la tecnologia più all’avanguardia a servizio della nostra bellezza… vi pare poco?

XR10 è il nuovissimo dispositivo viso della gamma Japanese Rituals, che Panasonic ha presentato sul mercato. Unisce radiofrequenza ed ultrasuoni che donano alla pelle un effetto lifting.
Perfetto per trattare le aree in cui l’invecchiamento è più visibile, come la fronte, il contorno occhi e la bocca, si adatta perfettamente ai contorni del viso massimizzando così l’effetto del massaggio.
I quattro poli dello strumento trasmettono uniformemente il calore della radiofrequenza agli strati superficiali della pelle, per un effetto levigante, mentre le vibrazioni a ultrasuoni contribuiscono ad idratare la pelle con un milione di cicli al secondo, per un visibile effetto lifting.

Studiato per integrarsi perfettamente nella nostra routine quotidiana di skincare, la sonda ad ultrasuoni si spegne automaticamente se a contatto con la palle per più di 15 secondi, in modo da preservarne la perfetta salute e rendere semplicissimo e sicuro l’uso dell’apparecchio.
Ormai  ho fatto di PANASONIC XR10  il mio migliore amico, lo porto con me anche in viaggio, perché è una vera salvezza quando ho quei momenti in cui magari sono un po’ stanca o affaticata, ma voglio sembrare fresca e riposata!

Tutto questo è il mio modo di prendermi cura di me stessa, tutto questo, e molto altro, è il mio #progettobellessere.

Love.
Dea.

Special Thanks to Royal Continental Napoli
Photo Matteo Anatrella

 

Commenta qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *