MAKEUP OVER 35… LESS IS MORE!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Melius abudare quam deficere? In questo caso assolutamente NO!

È da un po’ di tempo che mi preme affrontare questo spinoso argomento, perché davvero troppi orrori vagano impuniti, e soprattutto perché se, ne mio piccolo, posso dare qualche consiglio di stile ed eleganza, tutto ciò non può e soprattutto non deve prescindere dal makeup.
Fondotinta stesi con la spatola, occhi bistrati, e quintalate di rossetto indelebile (che poi credetemi indelebile non è mai), sono l’antitesi della bellezza e della classe, e hanno l’incommensurabile capacità di esaltare al massimo i difetti, e regalare una discreta manciata di anni più… saremo mica matte?

Ecco quindi qualche dritta, per chi, superati i 35 (e sono stata buona), ha voglia di esaltare col makeup le proprie doti naturali, regalando freschezza e splendore ai propri lineamenti.

Innanzi tutto parola d’ordine: Idratazione. Curate la vostra pelle con prodotti specifici. Io vi consiglio i prodotti cosmetici venduti in farmacia. Sono forse meno attraenti come packaging rispetto ai brand più importanti che si acquistano in profumeria, ma a mio avviso sono più specifici e costano decisamente meno!
Io per l’idratazione in questo periodo ho scelto LIERAC Premium.

 

Fondamentale l’uso sapiente del correttore e del fondotinta per mimetizzare occhiaie, brufolini, macchie, capillari e uniformare l’incarnato. Più aumentano i nostri anni più questi prodotti richiedono texture leggere e arricchite di principi nutritivi.
Personalmente io scelgo il correttore Secret di Laura Mercier (leggete QUI come scegliere il correttore giusto per voi) e il fondotinta louminous silk di Giorgio Armani.

Attenzione all’uso del blush. Va usato a piccolissime dosi, per creare un effetto bonne mine. Meglio preferire i toni del rosa e del color pesca. Rigorosamente bandite le tonalità scure, sul marrone… invecchiano e spengono l’incarnato!
Io preferisco i blush in crema, lo trovo molto semplice da stendere a piccoli tocchi. Adoro quello di Yves Saint Laurent, perfetto su gote e labbra.

Ombretti, Kajal, Matite. Benedette fanciulle andateci piano. Poco è meglio. A meno che non abbiate 20 anni (e allora tutto, o quasi, vi è concesso), mano leggera e sfumare, sfumare, sfumare! Munitevi dei giusti pennelli in setole naturali e sceglieteli in base al colore dei vostri occhi. La gamma dei marroni in generale è la più donante: dal beige leggermente perlato da stendere sotto la linea delle sopracciglia per illuminare lo sguardo, alle sfumature più intense della terra, da applicare su tutta la palpebra.
Per gli ombretti in assoluto io preferisco Chanel, ma anche le palette di Sephora costituiscono un ottima alternativa.

Un alleato davvero prezioso, il piegaciglia. Leggermente inquietante quando lo si impugna per la prima volta, ha poi un ruolo assolutamente risolutivo nel disciplinare le ciglia aprendo così lo sguardo. Scegliete poi un mascara di ottima qualità, assolutamente nero, a meno che non siate biondissime con carnagione pallida.
Io da sempre uso DiorShow Black.

Dulcis in fundo il rossetto. Affinché il risultato sia degno di nota, curate, idratate nutrite le vostre labbra. Aiutatevi con una matita e un tocco ultra leggero a disegnarne il contorno, ma in modo assolutamente impercettibile. Stendete poi il vostro colore preferito, tamponate, e nel caso date una seconda passata.
Attenzione alle nuance. Le tonalità più fredde tendono otticamente a rendere più bianchi i vostri denti, a differenza di quelle più aranciate che consiglio solo a chi ha denti super splendenti.
Vi prego, infine, lasciamo le labbra fucsia agli anni 80!

Il mio rossetto preferito è Dior Rouge (per scegliere il rosso del cuore leggete tutto QUI).

Bene Amiche mie, è davvero tutto, mi raccomando, datevi da fare e ricordatevi sempre che qualsiasi trucco o artifizio servirà soltanto a mettere in luce tutto quello che già splende a prescindere… il vostro sorriso!

Love.

Dea.

 

Photo google/sephora.it

 

1 Comment MAKEUP OVER 35… LESS IS MORE!

Commenta qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *