To top
13 Ott

Less is more: Guida pratica all’Abbigliamento Minimal

Una corrente di pensiero, che abbraccia i più disparati ambiti, dall’alimentazione, all’interior design, alle relazioni sociali, il Minimal Style, è la vera tendenza dell’autunno, tratto distintivo di chi predilige essenzialità, pulizia, rigore. In un’unica parola: eleganza.

Nulla di restrittivo, noioso, banale e a buon mercato. Tutt’altro, il Minimal Style è un luxury concept, volto alla funzionalità, all’esclusività e alla raffinatezza.
I designer lavorano incessantemente alla ricerca dell’essenza, di forme, colori e tagli neutri, però di forte impatto visivo.
I materiali: per un abbigliamento Minimal Style, sono sempre di ottima qualità e taglio, quindi prediligete i filati preziosi, lana, cachemire, mohair, seta, cotone, lino. Le forme, spesso over o comunque lineari, mai soggette ai trend del momento.
I colori: sì a Nero, Bianco, Grigio, Blu, Ecrù, Beige. Sì anche alle stampe marinière o piccoli pois, la parola d’ordine è discrezione.
Gli accessori: via tutti i fronzoli, braccialetti, charms, collanine, frange, paillettes. Piuttosto linee pulite, anche di avanguardia. Assolutamente sì all’argento, magari un unico maxi pezzo.
Scarpe e borse. Puntate sempre sulla qualità dei materiali e l’essenzialità delle linee.
Casual e Sartoriale: binomio assolutamente vincente, perfetto il blazer in Principe di Galles abbinato alla t-shirt immacolata.
Monocromo: può essere una soluzione molto elegante per chi si approccia al Minimal Style. Diverse nuance di una stesso colore, dalla testa ai piedi sono da sempre considerate un must dell’eleganza. Attenzione però a scegliere la giusta cromia che doni ai vostri colori naturali, e a non mescolare le intensità! I fondamentali dell’Armocromia.
Questi i fondamentali di uno stile che disintossica dal “troppo” nel quale siamo ormai abituati a vivere, dall’eccesso, dall’esagerazione e da una continua e volgare sovraesposizione.
Snob? Forse un filo sì, ma sono certa che un periodo di sano distacco da tutto il fagocitante sistema della dismisura, sia per tutti cosa buona, giusta e soprattutto utile!

45d95baa457254ac5673da962532bc10720d924ae52b90f2ad1076c9a83c282ee463f62353d35e656209660c25217ae9ef15031af76cc4bb331142447c168194fe18f9d170f76e088a2f65be6584d260a02de96291b4003af34ea66459a54fb3c91b273b152396f4a3e10a84847b3b595752b61fb0de8b70e9af692a36e6fe9c (1)395925ce221b0b7a2bd91ec2a1a38ee516a6225453a05fa7a189ac385e27bd5e

720d924ae52b90f2ad1076c9a83c282e

10c7960d20c7a663dbbb716218f8f7c8

consigli-di-dea

Questo stile, assolutamente chic, è consigliato alle persone con forte personalità, che preferiscono investire sul comfort, la qualità, e la durevolezza dei capi. Io consiglio sempre di avere nel proprio guardaroba dei pezzi Minimal Style, anche a chi magari solitamente preferisce vestire in modo più originale e colorato. Possedere alcuni capi minimal, intercambiabili, ci permette di risolvere in un lampo quelle situazioni di emergenza che di tanto in tanto ci si presentano, e che spesso hanno il potere di mandarci in tilt alla ricerca dell’outfit perfetto. Provare per credere!

Love.
Dea.

 

Photo by Pinterest.com

Dea Caiazzo
No Comments

Leave a reply