TENDENZE MODA PRIMAVERA/ESTATE 2018 – CORSI E RICORSI

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

-Floreale a primavera? Avanguardia pura!
Quale fashion addicted non ricorda la celebre frase dell’altrettanto celebre Miranda in “Il diavolo veste Prada”. Ebbene preparatevi all’avanguardia pura, perché tra le tendenze più forti per la prossima primavera estate ci sarà appunto, una vera e propria pioggia di fiori.
Abiti, capispalla leggeri, pants e accessori, dalle fantasie più o meno vivaci e colorate, da indossare dal mattino alla sera, con leggerezza.
Nessuna mirabolante novità per la prossima stagione, piuttosto una malcelata ispirazione agli anni 90 (che personalmente aborro ma so’ gusti), grandi spalline, borchie e plexiglass per le più temerarie, per le altre, interpretrazioni più o meno convincenti dei diktat di sempre.

Trench. Destrutturato, morbido, accessoriato di frange, applicazioni, ricami, quest’anno gli stilisti lo vogliono così.

Tailleur Pantalone. Come non amarlo! Dona classe e raffinatezza, nella prossima primavera lo vedremo proposto nelle nuances pastello, con tessuti leggeri e preziosi come la seta e l’organza, anche super logato, come lo propone Max Mara.

Jeans. Che sia un denim scuro o délavé, mille e mille saranno le proposte del mercato. Strizza l’occhio agli anni 90 se portato in total look, abbinato a giubbotti dalle spalle importanti, ma sempre e comunque re assoluto del nostro guardaroba nelle sue infinite declinazioni.

Maxi dress. Non mancano mai sulle passerelle e mai come nella prossima estate li vedremo lunghissimi, anche con lo strascico, in tessuti fluttuanti e colorati, per una donna raffinata, libera e seduttiva.

Calzature strong. Ai limiti del fumetto le nuove Crocs (onestamente sorvolerei allegramente), interessanti invece e sfrontate le originali proposte arricchite da lacci, stringhe e plexiglass. Non per tutte.

Camperos. Voi non potete vedermi ma sto facendo la hola! Semplicemente adorabili, abbinati a romantici vestitini old style, con i jeans, oppure con abiti d’ispirazione country.

Stivali. Arricchiti da mille e mille frange oppure in plexiglass, qualcuna storcerà il nasino (io stessa in realtà), eppure sembra che il modello proposto da Chanel sia già andato a ruba. Ovviamente restano capi assolutamente eccentrici per personalità fortemente fuori dalle righe.

Marsupio. Tornato alla ribalta, influencer, blogger &co., affollano le bacheche di Instagram proponendolo in infinite salse, anche nella prossima estate sarà tra gli accessori più gettonati.
Comodo, pratico e un filo chic. Io dico sì.

Animalier. Un evergreen (leggete QUI come indossarlo con stile), da non far mancare al proprio guardaroba. Che sia zebrato, leopardato, anche in versione colorata, per un tocco di misurata eccentricità.

Black&White. Onnipresente (insieme allo stile marinaro) in primavera, quest’anno però quest’accoppiata vincente si sposa con tulle, frange sbrilluccicose, e irriverenti pois.

Rosa. La nuance di stagione, in total look o meglio ancora, se abbinata al rosso… only for girls!

Mix&Match. Parola d’ordine: Divertimento (per addentrarvi nel fantastico mondo del mix&match leggete QUI)!
Via libera alla sperimentazione e alla contaminazione di stili, tessuti, fantasie. Come bimbe con i vestiti della mamma potremo giocare alle signore, mixando pizzi e merletti con tele, jeans e perle colorate! What else?

Ragazze se ancora state bazzicando per saldi, orientatevi su queste tendenze nella scelta dei capi. Non è difficile trovare qualcosa di rosa, un cappottino animalier o una borsetta da adattare come marsupio. In questo modo, risparmierete parecchio e vi ritroverete dei capi super sfruttabili nei mesi a venire!

Love.
Dea.

 

Photo: gioia.it – elle.it – marieclaire.it – iodonna.it

 

2 Comments TENDENZE MODA PRIMAVERA/ESTATE 2018 – CORSI E RICORSI

  1. Sil via

    Le novità delle calzature decisamente lasciano il tempo che trovano… ma finalmente è stato proposto il tipo di trench che piace a me… Posso ritirare fuori quello che avevo da anni nell’armadio!

    Reply

Commenta qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *