LEZIONE DI STILE – 8 CAPISALDI IRRINUNCIABILI

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Ogni armadio degno di tale nome dovrebbe avere solide fondamenta.

8 i pezzi classici che non devono mai mancare al nostro guardaroba, 8 i capi basici attorno ai quali costruire il proprio stile. Sceglieteli con cura, se necessario spendete qualche soldino in più (consideratela una forma d’investimento), innamoratevene.

Vi tolgono da ogni impiccio quando siete di corsa, o in quei giorni in cui non avete troppa voglia di prestare attenzione a scegliere il vostro outfit. Sono eleganti, sempreverdi e vi donano un’allure speciale, purché… calzino a pennello!

Trench

Se indossate un trench di qualità, qualsiasi capo avrete sotto, passerà in secondo piano. Lo consiglio classico in gabardine, beige, nero, o blu. Evergreen quello firmato Burberry, da non sottovalutare anche i modelli delle catene lowcost Zara e Mango.

Tubino nero

In questo caso non è importante il prezzo ma che vi stia su divinamente. Potete indossarlo in millemila occasioni (date uno sguardo QUI) e sentirvi favolose. Attenzione a: modelli troppo aderenti e tessuti lucidi (quasi sempre impietosi).

Camicia bianca maschile

Rubatela al guardaroba di Lui (insieme agli altri pezzi che vi suggerisco QUI), oppure compratela in un negozio maschile, di una taglia superiore alla vostra. Semplice, con nessun vezzo femminile, in un ottimo cotone. Sarà tra i vostri capi più seducenti… fidatevi di me.

Maglioncino in Cachemire

Très chic. L’ideale sarebbe averne diversi modelli in diversi colori, ma anche uno (io lo prediligerei in nero/grigio) può bastare. Certo il cachemire è una fibra assai preziosa, ma oggi anche nelle catene lowcost si trovano ottime occasioni.

Jeans

Come per il tubino, i jeans devono sembrare cuciti su di voi! Armatevi di Santa Pazienza e provatene tanti finché individuerete il quello perfetto (ecco QUI tutte le dritte su come acquistare il modello giusto per la vostra fisicità). Meglio sceglierli in denim scuro, certamente il più versatile e raffinato, senza strappi ne applicazioni.

Décolleté stiletto

Indossa un paio di Louboutin, entra in un ristorante, cammina lentamente (con un paio di stiletto tacco 12 non potrebbe essere altrimenti causa incolumità)… e goditi lo spettacolo! Irrinunciabile il diritto di ogni donna, sentirsi strepitosa quando vuole. Le décolleté sono l’alleato perfetto. Meglio sempre calibrare la scelta del tacco, proporzionandolo alla statura e alla taglia (mai tacchi troppo alti per le donne petites, oppure i tacchi a spillo su fisicità generose).

Ballerine

Semplici, comode, eleganti. Abbinatele al trench di cui sopra, un paio di maxi occhiali da sole neri e sarete irresistibili, Audrey docet. La ballerina per eccellenza è Repetto, ma intramontabili e capo must quelle firmate Chanel. Non fermatevi alle grandi firme, deliziose e anche molto easy quelle che ogni primavera propone H&M… da provare la versione in rosso!

It bag

Un altro piccolo investimento. Se ben conservata vi accompagnerà per moltissimi anni, dando lustro e carattere al più semplice degli outfit (leggete QUI i modelli must). Preferitela in un colore base, e meglio se il modello iconico della maison. Non ve ne pentirete. Giuro.

Bene fanciulle, come potrete notare, ognuno di questi pezzi può essere acquistato nella versione top class e in quella low cost, l’importante è imparare a scegliere i modelli giusti e a conservarli con cura.

Lasciatemi un commentino se vi va, mi farete felice!

Love.

Dea.

 

Photo via Pinterest: whowhatwear-wathchoutladies.net-lindsaymarcella-texasrosefairy.tumblr.com-shopstyle-bloglovin

 

 

Commenta qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *