ATTESE MELODRAMMI E GONNE

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Venerdì 1 dicembre, primo pomeriggio.
Ti voglio dire che ti penso.
Ti voglio dire che me ne sto qui, affacciata ad un balcone ad aspettarti.
Guardo in alto e nonostante un nuvolone minacci nulla di buono, una specie di felicità mi pervade tutta, come un brivido sottile.
Ho messo quella gonna che ti piace tanto e che “ti fa tanto attrice anni 50”.
Ti voglio dire che mi manchi, come un soffio lieve, dolcissimo e struggente.
Mi manchi pure se ci sei, pure se so che stai arrivando, per quella mia buffa propensione alla malinconia e quel bisogno che sia tutto un melodramma, perché lo sai, sennò io poi, mi annoio.
Lo so, lo so che stai arrivando, anche stavolta, e scioglierai ogni nodo, ogni paura, e rideremo come solo noi sappiamo fare, e saranno baci, carezze, sospiri, sussulti e graffi, e poi ancora capelli sciolti e mani che disegnano sogni.
Saremo noi, solo noi, ancora noi.
Sì però fai presto.

My fabulous skirts by Simona Ficuciello

 

Photo Simona Ficuciello

Commenta qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *